Login
Slideshow
Previsioni Meteo

Serie A2 Softball Dal sito FIBS Del 23 Luglio 2016

Dal sito FIBS DEL 23 LUGLIO 2016

L’ultima giornata di regular season è un allenamento in vista dei playoff

A2 SOFTBALL

PUBBLICATO: 23 LUGLIO 2016

L’ultimo turno della serie A2 softball non avrà implicazioni sulle classifiche, visto che tutto è ormai deciso, nel girone A addirittura non si gioca nessuna partita, il giudice sportivo ha deliberato le vittorie a tavolino per 7-0 del Rescaldina sul Supramonte, e la COG ha annullato il recupero delle partite tra Porta Mortara e Bovisio in quanto il TBQ premia la squadra novarese nei confronti delle Bulls.
Boviso quindi primo e qualificato direttamente alla serie di promozione, Porta Mortara Novara secondo e qualificato al triangolare di qualificazione alla serie di promozione.

Riepilogo : Diomedi Unione Fermana, Jazz B&J Bovisio Masciago e Tecnovap Verona qualificate alla serie finale di promozione, Porta Mortara Novara, Langhirano e Pro Roma giocano il tringolare di qualificazione alla serie finale.

LA CLASSIFICA FINALE DEL GIRONE A 

SERIE A2 SOFTBALL

SQUADRA PG PV PP PCT GB
JAZZ B&J BOVISIO MASCIAGO 22 20 2 909 0.0
PORTA MORTARA BAS. SOFT. NOVARA A.S.D. 22 16 6 727 4.0
ASD BULLS RESCALDINA 24 16 8 667 5.0
S.S.D. POL. SUPRAMONTE 24 3 21 125 18.0
SOFTBALL STAR CAIRO A.S.D. 24 3 21 125 18.0

Serie A2 softball – Le rossoblu del Porta Mortara avanti tutta, gli spareggi per l’accesso ai play off sono realtà

Serie A2 softball – Le rossoblu del Porta Mortara avanti tutta, gli spareggi per l’accesso ai play off sono realtà

Adesso è ufficiale. Il doppio ko inflitto a Cairo Montenotte (domenica scorsa doppio successo per manifesta inferiorità 16-1 e 13-1) vale l’accesso al turno di qualificazione per i play off per le ragazze di manager Sergio Busca, coach Gianni Gabri e Ambra Delprato. Gli ultimi due positivi incontri valgono infatti il 2° posto assoluto nel girone A di serie A2 softball al termine della regular season e rendono del tutto ininfluente il recupero contro Boviso (primo in classifica e già ammesso di diritto ai play off) programmato per domenica prossima ma annullato. Il Porta attende ora la data di domenica 28 agosto, in campo neutro con sede ancora da stabilire, per giocarsi contro Langhirano e Pro Roma l’unico posto ancora disponibile nella griglia dei play off. «Sono contentissimo – spiega il presidente Giuseppe Rizzi – perché la speranza di accedere al turno di qualificazione è oggi una bella realtà. Il merito è tutto delle ragazze, degli allenatori e dello staff dirigenziale. E’ il frutto di un lungo e faticoso lavoro svolto nel corso degli ultimi anni. Tanti sacrifici ora finalmente premiati. Faccio a tutte e tutti, indistintamente, i miei complimenti». In campo maschile, invece, nuovo ko esterno per la serie C battuta 7-6 sul campo dei Cabs Seveso. Domenica 24 luglio (inizio ore 15.30) arriva in via Spreafico il Malnate. Una gara da vincere per rendere meno amaro un finale di stagione davvero avaro di soddisfazioni.

Nemecsek

Agnese Scazzosi, Camilla Fazio e Samuele Catalano in maglia azzurra

Samuele Catalano

Agnese Scazzosi

 

Camilla Fazio

Sono terminati i try-out e i selezionatori hanno fatto le loro scelte.
Sono tre gli atleti di Novara chiamati nelle selezioni Nazionali, e tutti e tre vestono i colori del PortaMortara BaseballSoftball.
Samuele Catalano è maglia azzurra nazionale. La promessa di casa rossoblu è stata infatti inserita nella lista dei giocatori convocati per la Rappresentativa Nazionale Cadetti in lizza alla dodicesima edizione del MondialHit  in programma a Cupramontana dal 2 al 7 agosto.

Agnese Scazzosi e Camilla Fazio, vestiranno per la prima volta la maglia Azzurra della squadra Italiana che parteciperà al trofeo Internazionale “Massimo Romeo” , dal 10 al 13 agosto a Collecchio .
Nato in sostituzione dell’Europeo femminile Under 13, il Massimo Romeo è diventato un torneo aperto alle squadre nazionali .
L’Italia partecipa con la selezioni del progetto Verde Rosa.
Le selezioni che parteciperanno, si contenderanno il titolo europeo Under 13.
Bravi Agnese, Camilla e Samuele siete l’orgoglio del PortaMortara Baseball Softball e dei vostri tecnici .
‪#‎portamortarabigfamily‬

Convocazioni- Per Samuele Catalano è azzurro Nazionale

La notizia era nell’aria, ora è confermata. Per Samuele Catalano è maglia azzurra nazionale. La promessa di casa rossoblu è stata infatti inserita nella lista dei giocatori convocati per la Rappresentativa Nazionale Cadetti in lizza alla 12a edizione del MondialHit in programma a Cupramontana dal 2 al 7 agosto. Un giusto premio per la giovane promessa del vivaio Porta Mortara ma pure un ulteriore, indubbio motivo di grande orgoglio tanto per la società quanto per i tecnici rossoblu.

Nemecsek

A2 femminile- Ultimo treno verso i play off. Domenica contro Cairo conta solo vincere.

E’ una vera e propria prova del nove quella che domenica prossima attende le ragazze della serie A2. Al campo di via Spreafico arriva Cairo Montenotte per una sfida da dentro o fuori in ottica spareggi per l’ammissione ai play off. Per le rossoblu di Sergio Busca conta un solo risultato, anzi due. Vincere entrambe le partite, non importa come, per garantirsi il secondo in classifica finale anche in virtù degli scontri diretti favorevoli nei confronti di Rescaldina. Lo scorso week end la squadra ha sostenuto un’amichevole di lusso (persa 2-1) contro il Torino. Una prova confortante, seppur affrontata con un numero ridotto di giocatrici, utile a tenere alta la concentrazione in vista del prossimo importantissimo doppio confronto. Alle porte c’è un avversario che poco o nulla ha ancora da chiedere al campionato ma che, proprio per questo motivo, giocherà con la mente sgombra da ogni assillo di classifica per guastare la festa a capitan Maruzzi e compagne. Una doppia sfida da non prendere affatto sotto gamba ma, al contrario, da affrontare con la giusta determinazione e altrettanta buona dose di voglia di vincere.

Nemecsek

Maschili- ‘Brodino’ di successi per serie C e Cadetti

Ultimo week end positivo per le maschili rossoblu. Serie C e Cadetti si son prese un ‘brodino’ di vittorie utili ad attenuare, almeno in parte, l’amarezza del sogno play off ormai svanito da tempo per entrambe. La serie C  ha così battuto 18-4 i Bulldogs al termine di una sfida senza molti problemi mentre i Cadetti hanno espugnato per 11-2 il diamante di Settimo Torinese togliendosi l’ultimo sfizio di stagione. Domenica prossima, coi Cadetti ai box per le vacanze, toccherà ancora alla serie C scendere in campo. A Seveso, contro i locali Cabs, si gioca per chiudere al meglio possibile la stagione.

Senior- Supramonte va due volte al tappeto, i play off di A2 sono sempre alla portata. Serie C maschile: addio sogni di gloria, l’amaretto di Saronno stavolta è fatale.

Una pura formalità per le ragazze della Serie A2. Il Porta Mortara in rosa surclassa Supramonte (24-1 e 12-2) e mantiene sempre vive le speranze di battersi fino all’ultimo inning per accedere alla successiva fase di qualificazione verso la griglia play off. Due partite, quelle giocate domenica scorsa sul diamante di via Spreafico, interpretate al meglio da capitan Maruzzi e compagne, determinate a non lasciar scampo ad un avversario che ha invero poco impensierito le scatenate rossoblu di casa. Archiviato anche questo doppio turno, che dopo il risultato tra Bovisio e Rescaldina (che hanno impattato nello scontro diretto) lascia però sempre intatto il raggiungimento della zona che ancora conta della classifica, si pensa già al prossimo, altrettanto determinante, confronto interno con Cairo Montenotte di scena a Novara tra poco meno di due settimane. L’obiettivo è il pieno della posta, giusto per evitare rimpianti, da centrare senza alcun convenevole di sorta. In campo maschile, invece, ancora male purtroppo la serie C caduta in casa 3-5 al cospetto del Saronno. E’ un nuovo ‘amaretto’ indigesto, stavolta fatale coi lombardi. che taglia definitivamente fuori dai giochi play off la squadra di Portigliotti. Nel prossimo week end la serie A2 di softball osserverà un turno di riposo mentre la serie C affronterà i Bolldogs  di Cernusco alle ore 15,30 sul campo amico di via Spreafico

Nemecsek

Giovanili- Harakiri Cadetti, svanisce il sogno play off. Bene le Ragazze, doppio ko per le Cadette. Settimana prossima fase finale di EMEA Littlee League in via Spreafico.

Stati d’animo diametralmente opposti dopo l’ultimo turno giocato dal settore giovanile rossoblu. Tra le quote rosa hanno ben fatto la loro parte le Ragazze che, agli extra inning, hanno avuto ragione 7-6 nella prima partita sulle pari età di Rescaldina (la seconda è stata sospesa per maltempo) mentre le Cadette, nell’infrasettimanale giocato mercoledì 29 giugno, nulla hanno potuto contro La Loggia che sul terreno di casa ha imposto la legge del più forte imponendosi 5-2 e 10-6. Una vera beffa, invece, in campo maschile coi Cadetti battuti di strettissima misura (6-5) sul campo dei Grizzlies Torino e costretti, loro malgrado, ad abbandonare ogni tipo di velleità nella lotta per un posto nei play off post season – anche se ad onor del vero rimane un lumicino di speranza. Nel prossimo week end, per la precisione sabato 9 luglio, vedremo in gioco le ragazze contro il Bollate B sul campo di via Spreafico alle ore 15,00 mentre a Settimo T. saranno di scena i cadetti, nell’ultimo turno di campionato, contro la formazione locale. La settimana prossima avrà luogo la fase finale Europea del Torneo Little League Emea (si gioca a Novara dal 11 al 16 luglio sui diamanti di via Spreafico e su quello del Provini) che vedrà al via anche la squadra del Piemonte Cadetti dopo il forfait del Repubblica Ceca. Al prestigioso torneo, oltre ai giovani allenati da Pippo Spataro, prenderanno parte anche le nazionali di Olanda, Austria, Belgio che nel girone eliminatorio se la vedranno proprio coi piemontesi, quindi Gran Bretagna, Spagna, Francia inseriti nell’altro girone insieme ai campioni d’Italia Little League del Lazio. Il programma gare che riguarda il Piemonte scatterà lunedì 11 luglio contro l’Olanda (ore 15 campo Porta Mortara), poi martedì 12 contro Austria (ore 10 campo Porta Mortara) infine mercoledì 13 contro il Belgio (ore 15 al Provini). La seconda fase eliminatoria e le successive partite di finale sono in calendario giovedì 14, venerdì 15 e sabato 16 luglio. Prossimamente daremo ampia comunicazione sull’intero programma.

Nemecsek

Prossimo turno fondamentale per Cadetti, A2 femminile e serie C maschile: è (forse) l’ultima chiamata per tutti verso i play off; le Ragazze ospitano Bulls Rescaldina.

Dopo il week end di sosta, quello scorso, per permettere lo svolgimento del Trofeo delle Regioni, si riparte a giocare nel prossimo. Sabato 2 luglio, ferme tutte le altre, tocca a due squadre giovanili: i Cadetti viaggiano alla volta di Torino (campo di via Passo Buole) nella tana dei Grizzlies per un match di fondamentale importanza in ottica raggiungimento zona play off. I rossoblu partono col vantaggio, in gran parte solo morale, di aver una miglior classifica nei confronti del Vercelli (con i quali condividono la prima posizione in classifica godendo pure degli scontri diretti a favore) ma gli orsi torinesi, che ancora vantano buone possibilità di aggancio alla vetta, sono avversario sicuramente molto insidioso in una gara che sa tanto di ultima spiaggia proprio per i padroni di casa attualmente appena a ridosso del duo di testa. Sempre sabato, sul campo di casa di via Spreafico, tornano a calcare il diamante amico anche le Ragazze che dalle ore 15 attendono la visita del Bulls Rescaldina. Le due formazioni senior saranno invece entrambe impegnate domenica 3 luglio. Le ragazze della serie A2 ospitano (prima partita ore 10, seconda dalle ore 13) le sarde della Polisportiva Supramonte in due match da non fallire per non perdere il treno che potrebbe dare la certezza di giocare il turno di qualificazione che porta ai play off promozione. Turno interno anche per la maschile di serie C che punta moltissimo sull’incontro con Saronno (ore 15.30) per almeno due motivi: dare finalmente un calcio alla crisi quindi tornare a sperare in quei play off che, se la matematica non inganna, sono ancora saldamente alla portata di Portigliotti e compagni.

Nemecsek

Terminato il camp estivo 2016. Il bilancio di Narciso Ferrer Aguilar.

Si è concluso nel migliore dei modi, così come era cominciato, il camp estivo 2016 del Porta Mortara. Tanti bambini e ragazzi, tra i 9 e i 14 anni, che hanno aderito alle due settimane di stage seguiti da coach Carlos Montoto aiutato nell’occasione da Narciso Ferrer Aguilar tecnico della Federazione espressamente voluto dalla società per aumentare ancor più il livello tecnico. «Abbiamo lavorato benissimo – spiega Ferrer – con tranquillità e grande spirito di amicizia tra tutti i ragazzi. Personalmente mi sono trovato molto bene perché la base di partenza è già a buon livello. Al mattino tutti concentrati sul gioco di difesa mentre al pomeriggio ci siamo divertiti con le battute». Ha intravisto qualche mini campioncino già sulla buona strada per affermarsi nel prossimo futuro? «Più di uno in verità – continua Ferrer – segno che il lavoro di questa società sta andando nella giusta direzione. Come ho detto le basi sono buone, serve solo un po’ di tempo per affinarle del tutto». A lei, tecnico federale che ha lavorato con molti altri club anche di categoria superiore (tra queste Godo, Bolzano, Viterbo, ndg.), cosa rimane di questa esperienza al Porta Mortara? «Tanto, davvero tanto – conclude Ferrer – perché ho potuto lavorare bene, come fossi in famiglia. La società è sempre stata al mio fianco, presente ad ogni mia richiesta. Poi con il mio collega e amico Carlos Montoto c’è stata la solita grande sintonia. Spero di poter tornare anche il prossimo anno. Per me sarebbe un peccato non succedesse».

Nemecsek

Archivi
Chi c'é online
2 visitatori online
2 ospiti, 0 membri
Fornito da Visitor Maps